COVID-19 E QUARANTENA, COSA SUCCEDE ALLE ASTE?

covid-19 e quarantena cosa succede alle aste immobiliari?

L’epidemia da Covid-19 è iniziata e anche le aste immobiliari hanno subito la quarantena, vediamo cosa succede alle aste.

Ti sei aggiudicato una casa all’asta? Stanno scadendo i termini per il saldo prezzo della casa che ti sei aggiudicato?o hai partecipato a una vendita telematica e ora non sai cosa devi fare?

Niente paura, i Tribunali Italiani hanno rilasciato delle nuove disposizioni al fine di tutelare tutti coloro che, in questo periodo difficile, hanno partecipato o si sono aggiudicati un’asta immobiliare a Novara. Ecco tutto quello che c’è da sapere per affrontare questa situazione con serenità.

Vendite telematiche e covid-19: cosa succede alle offerte?

Le vendite telematiche il cui termine per la presentazione delle offerte è previsto per tutto il periodo corrente e fino al prossimo 11 maggio 2020 devono intendersi revocate. Il professionista delegato infatti dovrà provvedere a fissare un nuovo esperimento una volta cessata l’emergenza Coronavirus. 

Le offerte formulate telematicamente prima dello scoppio della crisi sanitaria saranno considerate valide per il nuovo esperimento di vendita.

Allo stesso modo, saranno mantenute valide le offerte cartacee antecedenti l’inizio della quarantena da covid-19. Invece non verranno però prese in considerazione tutte le eventuali nuove offerte ricevute in fase a emergenza in corso. 

Gestione di anticipi e saldi

Le scadenze per il versamento del saldo del prezzo sono sospese fino al 11 maggio 2020 salvo nuove disposizioni. In ogni caso se l’aggiudicatario volesse provvedere al saldo prezzo durante la quarantena, resta salvo l’acquisto compiuto.

Visite agli immobili all’asta a Novara durante la quarantena

Come per le vendite, durante questo difficile periodo e fino a nuove disposizioni, anche tutte le visite agli immobili all’asta a Novara sono momentaneamente sospese.

Il Custode Giudiziario non potrà effettuare alcun accesso alle abitazioni, tuttavia potrà svolgere quelle possibili in modalità on line (mandare istanze di liberazione al Giudica Delegato, denunce e rendiconti).

Come vengono gestite le liberazioni di immobili all’asta a Novara durante la quarantena?

Sono altresì assoggettate a sospensione/rinvio tutte le attività di liberazione degli immobili, anche se in corso. La liberazione è effettuata solo se si riscontra pericolo di danni a persone o a cose, o per danneggiamento all’immobile ad opera degli occupanti.

Sono comunque sospese sino al 11 maggio 2020 le attività di liberazione in cui non sia già avvenuta l’aggiudicazione del bene. Possono continuare solamente le attività che possono compiersi anche senza accesso al bene: notificare l’ordine di liberazione, preallertare telefonicamente o via e mail.

Per le procedure per le quali è già avvenuta l’aggiudicazione ma la liberazione non sia stata portata a termine, per qualsivoglia motivo oppure non ancora disposta, il custode dovrà inviare al Giudice un’istanza di emissione dell’ordine di liberazione. Se il prezzo è già stato saldato dovrà essere comunicata anche una sintetica relazione sullo stato dell’immobile, in base alla quale il Giudice provvederà alla liberazione, eventualmente prevedendo cautele o tempistiche particolari.

Durante la quarantena possono essere emessi nuovi decreti di trasferimento?

Sì, i Giudici incaricati delle esecuzioni immobiliari possono continuare ad emettere i decreti di trasferimento purché in modalità telematica. Possono proseguire anche tutte le operazioni dalla registrazione alla trascrizione del decreto di trasferimento, cercando di limitare il più possibile la presenza fisica negli uffici preposti.

Queste sono tutte le disposizioni che il Tribunale di Novara ha emesso per fare chiarezza in questo difficile e delicato momento.

Astasim sarà a disposizione per qualsiasi chiarimento e per aiutare i nostri Clienti a comprendere al meglio tutte le disposizioni.

In AstaSim trovi specialisti formati che ogni giorno si occupano esclusivamente di aste immobiliari, anche in questo particolare e delicato momento puoi contare su di noi per qualsiasi chiarimento di cui hai necessità e per garantirti un acquisto in piena sicurezza. 

Per avere maggiori informazioni, anche su un caso specifico, scrivici a consulenti@astasim.it, ti risponderemo il prima possibile.

Condividi il nostro articolo con un amico

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *